The virtual representation of the mess inside Tommi’s mind https://tommi.space
You can not select more than 25 topics Topics must start with a letter or number, can include dashes ('-') and can be up to 35 characters long.
 
 
 
 
 

2.7 KiB

date updated image tags
2021-11-17T10:23:35+01:00 2022-03-14T14:52:05+01:00 https://www.ilriformista.it/wp-content/uploads/2022/03/pasolini-calcio-solo-900x600.jpeg [uni people]

l’idea cioè che qualcuno, per scrivere qualcosa, debba possedere autorevolezza. Io non capisco sinceramente come possa venire in mente una cosa simile. Ho sempre pensato, come qualsiasi persona normale, che dietro a chi scrive ci debba essere necessità di scrivere, libertà, autenticità, rischio. Pensare che ci debba essere qualcosa di sociale e di ufficiale che «fissi» l’autorevolezza di qualcuno, è un pensiero, appunto aberrante, dovuto evidentemente alla deformazione di chi non sappia più concepire verità al di fuori dell’autorità. Io non ho alle mie spalle nessuna autorevolezza: se non quella che mi proviene paradossalmente dal non averla e dal non averla voluta; dall’essermi messo in condizione di non aver niente da perdere, e quindi di non essere fedele a nessun patto che non sia quello con un lettore che io considero degno di ogni più scandalosa ricerca

Chiesa e Potere, Corriere della Sera del

  • Novità che giace unicamente nella provocazione? p.VII
  • provocatorietà > oggettività p. IX
  • nulla di nuovo, ma solo ora quei processi arrivavano in Italia p. X

  • violenza di non-violenti! p.7
  • il significato dei capelli lunghi, già omologante, diventa sempre più di destra e più borghese, una moda.

  • Come si sposa con Pasolini la comunque oggettiva (dati?) diminuzione della miseria in Italia?
  • Perché il proletariato non è omologato?
  • La sottocultura che determina il modo in cui si esprime una posizione. Capelli lunghi: sinistra; linguaggio non verbale: destra.
    Scelta esteriore, non autentica perché standard. -> provocazione trans-partitica: fusione destra-sinistra.
  • Condannando l’omologazione, non sanno di essere omologati essi stessi.
  • Volgarità e servilità nel seguire la moda.
  • Omologazione di cui l’uniformazione della lingua, la scomparsa dei dialetti, è sintomo

  • The first spark of disobedience when forced to join the army and refused to follow and order, fleeing to Casarsa →
  • Territoriality: the value of local languages and local people (as of 2015, only 46,2% of the Italian population knows a local dialect)

L’altro è sempre infinitamente meno importante dell'io ma sono gli altri che fanno la storia.

Pier Paolo Pasolini, Lettera a Giovanna Bemporad, 1947


  • Tangentopoli
  • Assemblea costituente
  • proporzionale

  • Omologazione dei modelli imposti dalla televisione vs omologazione social media